Close

filosofia

Considerazioni sul mondo

Insomma dovevo prendere un pullman per arrivare da Montecarlo all’aeroporto di Nizza. Già a partire da casa sembrava un impresa: i francesi sono così nazionalisti da rifiutarsi di imparare l’inglese, quindi quando chiedevo indicazioni mi sentivo come se fossi in Cina perché io il francese proprio non lo so parlare. Il mio pullman sarebbe dovuto […]

Leggi Ancora

Rhum e Pera

Io sono un paranoico: penso che il mondo intero ce l’abbia con me. Ecco perchè mi state tutti sul cazzo. Dio si divertirà a complicarmi l’esistenza, arrecandomi fastidio come quando non trovo ciò che avevo in mano fino a pochi minuti prima, che poi magari ce l’avevo sotto il naso ma semplicemente non lo vedevo. […]

Leggi Ancora

I parrucchieri

Quando vado dal parrucchiere, pago puntualmente uno shampoo mai avuto. Ma forse solo voi maschi mi potete capire, perchè le donne non si pongono problemi di ordine socio-economico-temporale per curare le loro chiome. Invece l’uomo fa subito, allora non due tagli e tre shampii (si scrive così il plurale?), ma un taglio e una lavata […]

Leggi Ancora

La mia carne

L’altra sera cucinavo a fuoco lento e avevo cosparso la piastra di sale. Sono stato attento però la carne si è attaccata ugualmente alla ghisa, e si è bruciata. Non ci ho pensato più di tanto: ho pulito la piastra, ho messo la carne nel piatto e, un boccone alla volta, l’ho mangiata. Se le […]

Leggi Ancora

Metafisica della vita in poche righe

Hai presente quando sei incazzato nero e non sai perchè? Io si. La vita, dal momento in cui nasci, va sempre peggiorando. Quando sei là dentro sei autoalimentato, non devi scomodarti e la temperatura è piacevole. Ti tireranno fuori di forza da quella dolce dimora, piangerai incazzato nero per qualche ora; la cosa peggiore è […]

Leggi Ancora