Close

morte

Ffsi

Ieri ho avuto la brillante idea di recarmi presso la biblioteca e mettermi a studiare di fronte la biblioteca, perchè c’erano le panchine, il sole, il polline a braccetto con la mia allergia, i piccioni, gli insetti, il sole (in faccia), la panchina scomoda. In mezzo alla natura non ci sono mai stato bene, sono […]

Leggi Ancora

Considerazioni sul mondo

Insomma dovevo prendere un pullman per arrivare da Montecarlo all’aeroporto di Nizza. Già a partire da casa sembrava un impresa: i francesi sono così nazionalisti da rifiutarsi di imparare l’inglese, quindi quando chiedevo indicazioni mi sentivo come se fossi in Cina perché io il francese proprio non lo so parlare. Il mio pullman sarebbe dovuto […]

Leggi Ancora

Rhum e Pera

Io sono un paranoico: penso che il mondo intero ce l’abbia con me. Ecco perchè mi state tutti sul cazzo. Dio si divertirà a complicarmi l’esistenza, arrecandomi fastidio come quando non trovo ciò che avevo in mano fino a pochi minuti prima, che poi magari ce l’avevo sotto il naso ma semplicemente non lo vedevo. […]

Leggi Ancora

La questione interventismo

Esiste un paese (non il nostro) dove i diritti umani non vengono rispettati e la gente muore per un si e per un no, spesso ingiustamente. Quando si parla di interventismo, l’animo politico della popolazione si manifesta inevitabilmente. Possiamo suddividere l’opinione politica italiana principalmente in due fazioni: la destra e la sinistra. Le persone di […]

Leggi Ancora

Incendi

Lo champagne, la gente che applaudiva: non dimenticherò mai la prima volta che ho fatto l’amore. Eravamo nudi, abbracciati, accanto ad un bosco che stava andando a fuoco. Si chiamava Teresa, quelle rare volte che si chiamava da sola: soffriva di schizofrenia, probabilmente l’aveva ereditata dal suo papà. Aveva avuto un’infanzia difficile caratterizzata da un […]

Leggi Ancora

Io e la chiesa

Non andavo a messa da anni. Ho invitato due amici: Io: “Vuoi venire a messa?” Tony: “Ma sei cretino?” Io: “Vado a messa, vieni?” Peppe: “Ma vafanculo!” (con accento siciliano) Non hanno accettato. Mi chiedo cosa avrebrebbero risposto se li avessi invitati a rapinare una banca. Da piccolo frequentai la chiesa per cause di forza […]

Leggi Ancora

La scienza è razzista v1.1

Ok, il fumo uccide. A volte. Mica sempre. Non è bello fare di tutta l’erba un fascio. Come se domani costringessimo i ROM ad indossare magliette del tipo “Io stupro”, oppure decidessimo di tatuare sulle persone di colore (scuro) la scritta “Ho un pene enorme”. Questo è razzismo, cazzo. Non è giusto fare del tabacco […]

Leggi Ancora

Commento ragionato su Eluana Englaro

Ultimamente cerco di non scrivere riguardo argomenti politici, anche perchè, personalmente, più cresci e più sei confuso in materia. Quando hai circa 16 anni, approcci alla politica, convinto di sapere già tutto il necessario; solitamente diventi o neofascista, o comunista. Poi si cresce, i neofascisti spariscono, perchè in Italia partiti neofascisti non ce ne possono […]

Leggi Ancora

Metafisica della vita in poche righe

Hai presente quando sei incazzato nero e non sai perchè? Io si. La vita, dal momento in cui nasci, va sempre peggiorando. Quando sei là dentro sei autoalimentato, non devi scomodarti e la temperatura è piacevole. Ti tireranno fuori di forza da quella dolce dimora, piangerai incazzato nero per qualche ora; la cosa peggiore è […]

Leggi Ancora